Cesare Baj

Cesare Baj ha dedicato la sua vita alla divulgazione della scienza. Ha collaborato come traduttore con la EST – Enciclopedia della Scienza e della Tecnica e con Le Scienze, ha lavorato come autore e redattore a varie enciclopedie scientifiche della Fabbri Editori e ha prodotto per la Hoepli un kit per la costruzione delle meridiane e il Planetario Tascabile Hoepli. Ha fondato e diretto la rivista di scienza per ragazzi Newton.
Esperto di calcolo analogico, ha progettato centinaia di regoli calcolatori, un’attività che gli ha meritato il Premio David Campbel Harris “Il Futuro della Comunicazione” con la ricerca Regoli calcolatori di seconda generazione – Interessanti applicazioni nelle comunicazioni di massa e nella pubblicità di una sofisticata tecnologia del passato.
Nel 1981, con Bruno Munari, ha organizzato il workshop Strumenti di carta per insegnare la scienza.
Pilota di idrovolante, ha scritto molti libri tecnici e storici sull’aviazione idro, alcuni tradotti in più lingue.
È socio emerito del CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze, e della Oughtred Society, che si occupa di calcolo analogico e storia dei regoli calcolatori.

Leggi un articolo della rivista di matematica Prisma sulle esperienze di divulgazione scientifica dell’autore.

I consulenti

Mathematicus non avrebbe visto la luce senza l’essenziale apporto di persone dedite da anni o decenni alla divulgazione e alla didattica della matematica.
La preparazione del gioco si è infatti avvalsa della consulenza di Simonetta Di Sieno, già direttore del centro di ricerca “matematita”, dei membri dell’Unità di Milano-Città Studi dello stesso Centro e dei membri del Centro PRISTEM dell’Università Bocconi di Milano.
Ha curato la preparazione dell’edizione in inglese, fornendo preziosi consigli anche per quella italiana, Morgan Rogers, dell’Università di Cambridge (UK).

cesare baj ritratto